15 49.0138 8.38624 1 1 3000 1 https://www.contentcorner.it 300 true 1
theme-sticky-logo-alt

Spero non sia un anno senza il mare

0 Commenti

Se mi chiedi cos’è per me la libertà ti rispondo il mare, senza neanche starci a pensare.

Il vento nei capelli, la sabbia sotto i piedi, i tramonti sulla spiaggia, tutto questo ha il sapore della felicità.

Se chiudo gli occhi mi ci riempio la testa e il cuore e riesco anche a sentirne l’odore.

Sento il suono delle onde che mi abbraccia mentre la luce del sole diventa oro. Il calore si trasforma in una carezza e la quiete cala lentamente.

Le voci dei bimbi si fanno meno stridule e qualche cagnolino prova anche a nuotare.

Finalmente posso leggere il mio libro senza rifugiarmi sotto l’ombrellone. Mi siedo sul bagnasciuga e immergo i piedi nell’acqua.

Il tempo è scandito dalla quantità della luce e l’intensità del calore. Le giornate si ripetono come una benedizione e la noia non ha spazio.

Esiste solo l’abbandono.

Il mio paradiso è quell’isoletta che spunta dall’acqua poco distante dalla riva, e si ricorda ogni estate della mia vita.

Se continuo a pensarci mi commuovo.

Gira voce che quest’anno si corra il rischio di dover rinunciare a tutto questo.

No non riesco a crederci, non voglio!

Articolo precedente
Stiamo perdendo o guadagnando tempo?
Prossimo articolo
Lib(e)ri di viaggiare

0 Commenti

La tua opinione