15 49.0138 8.38624 1 1 3000 1 https://www.contentcorner.it 300 true 1
theme-sticky-logo-alt

Stiamo perdendo o guadagnando tempo?

0 Commenti

Personaggio della mitologia greca, Panacea è la dea della “guarigione universale e onnipotente”. Un tempo i greci e i latini la veneravano credendo che avesse una pozione con cui poter curare tutti i mali.

Questa parola, oggi, viene usata per indicare qualcosa in grado di risolvere un problema molto complicato. Non è che io la stia invocando affinché ci mandi il rimedio al covid-19, quello arriverà. Ma mi stavo interrogando sulla questione impossibile a cui mi piacerebbe trovare una soluzione.

Il tempo perso.

Ho come l’impressione che proprio dietro alla paura di perderlo, il nostro tempo fugga via. E alla fine quando ce ne rendiamo conto sembra sempre troppo tardi.

I protagonisti degli ultimi tre film che ho visto in questi giorni (Arrivederci professore, Momenti di trascurabile felicità, Il Corriere) hanno in comune la stessa sofferenza. Fanno i conti con il tempo che è trascorso proprio quando riconoscono di aver trascurato tutto quello che in realtà avrebbe dato senso alla loro vita. Molto forte è la frase finale del film di Clint Eastwood: “Il tempo è tutto. Con i soldi avrei potuto comprare qualsiasi cosa, ma non potevo guadagnare il tempo”.

In realtà il tempo è l’unica cosa che tutti, indistintamente, abbiamo sin dalla nascita. Ma ce lo dimentichiamo troppo spesso.

Lo dimostra anche il fatto che si sia diffusa una tecnica di psicologia, la Mindfulness, la quale aiuta mantenere l’attenzione focalizzata sull’esperienza del momento e, ogni volta che ci si distrae, riportarla nel presente.

Allora vorrei proprio capire perché quando dobbiamo fare qualcosa di profondamente sensato, non facciamo altro che trovare scuse, aspettiamo e preferiamo “distrarci”? E poi, ora che il nostro tempo è sospeso, lo stiamo perdendo o lo stiamo guadagnando?

Panacea, illuminaci.

Articolo precedente
21 giorni per abituarsi al cambiamento
Prossimo articolo
Spero non sia un anno senza il mare

0 Commenti

La tua opinione