15 49.0138 8.38624 1 1 3000 1 https://www.contentcorner.it 300 true 1
theme-sticky-logo-alt

Una risata vi guarirà

0 Commenti

Dopo aver visto, ieri sera, Report su Rai3, oggi ho come l’impressione di non potermi fidare più neanche della mia ombra.

Viene fuori che il virus circolava da molto tempo prima del paziente di Codogno. I focolai di polmonite, soprattutto nel nord Italia erano già stati segnalati a dicembre. Solo che non venivano dichiarati come casi di Coronavirus perché il protocollo non prevedeva i test a chi non aveva avuto contatti con la Cina. Quando, finalmente, un medico di Codogno ha voluto approfondire un caso di polmonite infischiandosene del protocollo è emerso il paziente 1.

E vogliamo parlare delle protezioni? A un’infermiera di Piacenza, che curava i Covid-19 è stato detto di non indossare la mascherina durante il turno per non creare allarmismo, e non spaventare i pazienti e i loro familiari. Peccato che la stessa infermiera poco dopo si sia ammalata, oltretutto continuando a lavorare infetta, per ben 9 giorni. La verità è che non solo nel fare scorta di mascherine ci siamo mossi più tardi degli altri Paesi, ma a fine gennaio è partita una richiesta da clienti europei che vendevano in Cina e a quel punto il grosso delle nostre scorte è andato lì. Di conseguenza quando l’emergenza è scoppiata in Italia tutto il nostro personale sanitario si è ritrovato senza i dispositivi di protezione individuale.

Distraiamoci va, che è meglio. Mai come ora non possiamo neanche più correre il rischio di ammalarci, se non di Coronavirus. Se ci deprimiamo è peggio, poi, perché si abbassano le difese immunitarie.
L’unica cosa da fare è ridere, come fanno i pazzi, come fa Joker.

E poi lo dicono anche gli scienziati: ridere stimola la produzione di endorfine, aumenta la pressione sanguigna, riduce ansia, stress e tensioni e incoraggia la creatività.

Allora vi propongo questa cura: guardare le dirette Facebook di De Luca un giorno sì e un giorno no, ogni venerdì Propaganda Live, e almeno ogni due settimane i video di Fabio Celenza.

Articolo precedente
Gli effetti di Conte sulle donne in quarantena
Prossimo articolo
Yoga online ai tempi del coronavirus

0 Commenti

La tua opinione